NUTRIMENTI Libri&Cibo: Alice Torriani presenta “Una vita a posto”

Sabato 16 marzo Alice Torriani presenta al Baccanale, per NUTRIMENTI Cibo&Libri il suo secondo romanzo, Una vita a posto, nel quale indaga le pulsioni nascoste, i compromessi e la mancanza di cui l’amore è una variabile ma il sesso è la chiave di volta.

Come tutti gli appuntamenti con NUTRIMENTI di marzo 2019 si parte alle 16.30 con MERENDELLA READING, incontro gratuito che prevede l’abbinamento di una degustazione con la possibilità di confrontarsi con l’autore, di porre domande, di indagare sul processo creativo o sui fatti storici che hanno portato alla nascita del testo.

Dalle 20.30 in poi A CENA CON L’AUTORE, durante la quale verranno proposti piatti ispirati ai libri ed agli autori.

Info e prenotazioni 075812327 –info@ilbaccanale.it – www.ilbaccanale.it

Alice Torriani nasce nel 1984 a Milano. Si diploma all’Accademia d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, il primo debutto è a teatro con Massimo Castri in Tre sorelle, seguito da Memorie dal sottosuolo di Gabriele Lavia. Gira l’Europa con il regista lettone Alvis Hermanis, nel 2014 è diretta da Carmelo Rifici ed è al fianco di Franca Valeri nell’ultimo testo per teatro scritto dall’attrice.

Collabora con giovani registi teatrali come Industria Indipendente, Thea Dellavalle e Antonio Mingarelli. Al cinema è stata diretta da Lucio Pellegrini, Alina Marazzi, Valerio Mieli, Claudio Noce e Marco Maccaferri. In tv ha preso parte a diverse serie, le ultime: Il commissario Montalbano, Le mani dentro la città e Una grande famiglia 3.

Continua la formazione con Luca Ronconi, Antonio Latella, Danio Manfredini, Margie Haber a Los Angeles e Jordan Bayne a New York.

Ha all’attivo la pubblicazione di due romanzi per Fandango: L’altra sete e Una vita a posto.

Una vita a posto

La sertralina è l’unica pasticca che salva Giovanni Guicciardi, in arte Andrea Riis, scrittore mancato e pittore dilettante, dalla noia di una mezz’età senza passione e senza sorprese. La moglie Lisa combatte l’incedere del tempo calcando i palcoscenici di tutta Italia, accettando piccoli ruoli in qualche fiction ed esigendo dal marito sesso con metodica regolarità. Niente sembra poter increspare questo placido equilibrio, la noia matrimoniale di una vita in cui tutto è già successo, e quello che non lo è si è condensato nel rimpianto. Ma Andrea sente la vita dentro spingere ancora forte, ossessiva quasi, verso donne che lui può solo immaginare di possedere: la realizzazione di ogni desiderio gli appare faticosa e lontanissima. Non ce la fa più, quando trova il varco per un’altra dimensione, quella in cui si ritrova un chirurgo di successo che con il bisturi realizza i desideri della gente, con un bell’appartamento, una bella macchina, e accanto Melissa, una creatura affascinante e misteriosa. E forse Andrea non è l’unico a viaggiare… Ma c’è un modo di rimanere nell’altra dimensione in cui i desideri sono apparentemente appagati e le ore mai tutte uguali? Una vita a posto, il secondo romanzo di Alice Torriani, indaga le pulsioni nascoste, i compromessi e la mancanza di cui l’amore è una variabile ma il sesso è la chiave di volta.