Il Calice della Felicità al Baccanale fino al 23 maggio.

Non si può essere felici se gli altri non lo sono. E’ anche un problema di accoglienza, dobbiamo raccontare l’epica dei nostri giorni o Libiamo ne i lieti calici solamente? Vorrei girare il mondo, ma giro solo un mappamondo, sì vado al mare, mi metto a tavola, ma ci sono catene troppo vicine, troppo scomode, sono la mia prigione.  La ricerca del Sacro Graal diventa una soluzione immaginaria ad un problema inesistente. C’è un’utopia possibile: l’albero della felicità che accoglie nidi con uova di uccelli,  e pepite d’oro. Abbiamo tutte le potenzialità per trovare un equilibrio, non dobbiamo sfregare anche l’ultimo fiammifero sennò ci troviamo al buio, avvolti in una tela di ragno. Nella vita possiamo essere dei passionali tangheri, percorrere la giusta strada del sesso, siamo gli opposti che si attraggono. Siamo comunque tutti figli della terra, anche se talvolta assomigliamo a dei robot lillipuziani; possiamo decidere di metterci sul bordo di un lago e pescare oggetti vari ton sur ton. Possiamo parlare il danese o l’inglese, ma se rompiamo qualcosa lo riaggiustiamo valorizzandolo con l’oro seguendo la filosofia  giapponese del kintsugi. Talvolta ci piace seguire il mito: l’Europa non è soltanto il nostro continente, ma anche la figlia di Agenore insidiata da Zeus, se pensiamo alla fecondità andiamo da Kokopelli divinità Navajo. Se amiamo la provocazione ci rivolgiamo ad uno dei più grandi dissacratori moderni: Duchamp. Posso anche scrivere con la bomboletta spray la mia firma: C come Coma o accendere incensi e fumarmi la pipa. Posso spingere il battacchio contro un calice e dare il LA o avvicinare il mio smartphone ad un QR Code e ascoltare in una lingua straniera (Felicità lalalalala Felicità…..) A volte va tutto in pezzi e ci tocca bere in una coppa di chiodi che pungono e allora esiste la felicità? Mah chi può dirlo!? Possiamo dare a tutto questo un titolo? Beh meglio lasciare  Senza titolo!

Giorgio Croce, curatore della mostra Il Calice della Felicità.